Di Natale fa 157 in A. Roma subiti 3000 gol


Data di pubblicazione 29/10/2012

Il primo gol al passivo arrivò il 6 ottobre del 1929, “sotto una bufera di vento e pioggia” com’è possibile leggere nei resoconti dell’epoca. 30.338 giorni dopo, il 28 ottobre 2012, ecco il gol numero 3.000.
Sono le statistiche della Roma nei campionati di Serie A disputati con la formula del girone unico. Per intenderci quelli dal 1929 in poi.


Il primo giocatore avversario a trafiggere la retroguardia giallorosa fu Umberto Alessio nel 3-1 di Alessandria-Roma. Quello fu per l’attaccante in maglia grigia il primo ed ultimo centro nel principale campionato di calcio italiano.
Ieri sera nel posticipo Roma-Udinese è toccato al cucchiaio di Antonio Di Natale mettere la firma sul gol 3.000 ai danni dei capitolini.
Un gol importante per il bomber friulano che si è portato a quota 157 marcature in A (18 con l'Empoli, il resto in maglia bianconera), scavalcando Gigi Rivi, Pippo Indaghi e Roberto Mancini.
Le statistiche 2012/2013 del calciatore capocannoniere 2009/2010 con 29 centri (la stagione passata si fermò a quota 23) ci raccontano che in questo torneo ha già raccolto 6 presenze con 520 minuti giocati (in media poco più di 86 a presenza) e 4 gol fatti (2 su penalty).



Classifiche

Serie A

INTER94
MILAN75
JUVENTUS71
ATALANTA69
BOLOGNA68
ROMA63

Serie B

PARMA76
COMO73
VENEZIA70
CREMONESE67
CATANZARO60
PALERMO56

Serie LP1A

MANTOVA80
PADOVA77
VICENZA71
TRIESTINA64
ATALANTAU2359
LEGNAGO56

Serie LP1B

CESENA96
TORRES75
CARRARESE73
PERUGIA63
GUBBIO59
PESCARA55

Serie LP1C

JUVE STABIA79
AVELLINO69
BENEVENTO66
TARANTO65
CASERTANA65
PICERNO AZ58