Simoni: 830 candeline con amarcord


Data di pubblicazione 24/10/2011

“Simoni è un duro e se non lo è lo vuol sembrare. Ha instaurato il pugno di ferro, e la prima vittima di questo nuovo corso (accidenti al gioco di parole) è stato proprio e incredibilmente Corso”.
Così il settimanale Guerin Sportivo nell'edizione del 12-18 febbraio 1975 descriveva l'allora nuovo allenatore del Genoa: Gigi Simoni.


Il tecnico di Crevalcore era stato promosso da secondo a mister del grifone dopo l'esonero, non senza polemiche, di Guido Vincenzi. L'esordio avvenne quindi il 9 febbraio con Genoa-Avellino, finale 1-1, gara valida per il campionato di calcio di B 1974/1975.
 

Da allora ne è passata di acqua sotto ai ponti.
Simoni ha all'attivo 829 panchine fra A e B con 263 successi, 316 pareggi e 250 sconfitte.
Fra le altre sue squadre ricordiamo l'Inter, il Napoli, la Lazio, ma anche la Cremonese, il Pisa, il Brescia e l'Empoli.
Questa sera giocherà contro una ex. Nel 2000/2001 fu chiamato dal tandem Romero-Cimminelli alla guida di un Toro scivolato in B. Dopo 8 gare e con la squadra in quindicesima piazza (a pari punti col Monza) fu però sollevato dall'incarico.

 

I numeri di Simoni col Torino stagione 2000/2001

  • 8 gare disputate
  • 2 vittorie
  • 3 pareggi
  • 3 sconfitte
  • 8 gol messi a segno
  • 11 gol subiti


Classifiche

Serie A

INTER94
MILAN75
JUVENTUS71
ATALANTA69
BOLOGNA68
ROMA63

Serie B

PARMA76
COMO73
VENEZIA70
CREMONESE67
CATANZARO60
PALERMO56

Serie LP1A

MANTOVA80
PADOVA77
VICENZA71
TRIESTINA64
ATALANTAU2359
LEGNAGO56

Serie LP1B

CESENA96
TORRES75
CARRARESE73
PERUGIA63
GUBBIO59
PESCARA55

Serie LP1C

JUVE STABIA79
AVELLINO69
BENEVENTO66
TARANTO65
CASERTANA65
PICERNO AZ58