Analisi Tattica: la Fiorentina di Paulo Sousa


...

Data di pubblicazione 2017-01-31

Con una gara di campionato ancora da recuperare, la Fiorentina si trova a ridosso della zona Europa League.
Mister Paulo Sousa è al secondo anno sulla panchina viola e fino ad oggi ha raccolto in Serie A 27 vittorie, 17 pareggi, 15 sconfitte in 59 match.
Francesco Piccirilli ha prodotto per l’AIAPC, Assoanalisti, un’attenta analisi del gioco messo in mostra dalla Fiorentina fino ad oggi. Eccone un estratto.
“In fase di possesso la Fiorentina si dispone con il 3-4-2-1. Sin dalla fase di costruzione la Fiorentina esce senza troppi problemi grazie alla superiorità numerica data dalla difesa a 3. I centrali difensivi fanno guadagnare pazientemente campo alla propria squadra attraverso il giropalla, sostenuto anche dall’esterno sinistro di centrocampo, che inizialmente rimane più basso rispetto al giocatore sulla fascia opposta, al fine di concedere una soluzione di passaggio semplice al reparto difensivo. I due centrali di centrocampo sono dei double-pivot, hanno il compito smarcarsi per ricevere lo scarico dalla difesa con successiva verticalizzazione per i giocatori più avanzati. Se invece Badelj e Vecino non riescono a smarcarsi, si imposta direttamente dalle retrovie, soprattutto con Astori, il giocatore con il piede più educato fra i tre difensori. Uno dei due trequartisti si abbassa sempre a ricevere per facilitare la manovra di costruzione, mentre l’altro trequartista, l’esterno destro e la punta si muovono per ricevere la verticalizzazione”.
Per leggere l’intera analisi tattica della Fiorentina (e visionare le grafiche di gioco), clicca qui.



Classifiche

Serie A

INTER94
MILAN75
JUVENTUS71
ATALANTA69
BOLOGNA68
ROMA63

Serie B

PARMA76
COMO73
VENEZIA70
CREMONESE67
CATANZARO60
PALERMO56

Serie LP1A

MANTOVA80
PADOVA77
VICENZA71
TRIESTINA64
ATALANTAU2359
LEGNAGO56

Serie LP1B

CESENA96
TORRES75
CARRARESE73
PERUGIA63
GUBBIO59
PESCARA55

Serie LP1C

JUVE STABIA79
AVELLINO69
BENEVENTO66
TARANTO65
CASERTANA65
PICERNO AZ58