Dimensione del testo:  
 
 
 
 
 

Sondaggio

Quante italiane raggiungeranno gli ottavi di Champions?






 
... sei nella categoria: Notizie
La storia del Napoli... tutta da leggere

Numeri in Libertàvai a Numeri in Libertà

 
Torna Indietro
 
 
 
Pubblicato il 16/12/2021.

Oltre quattrocentocinquanta pagine suddivise in nove capitoli per ripercorrere la quasi centenaria storia del Napoli.
E’ l’ultima fatica letteraria del giornalista e saggista Gigi Di Fiore, disponibile al pubblico dallo scorso mese di novembre.
Il volume prende avvio dai primi anni del Novecento, quando questo nuovo sport importato dai marittimi inglesi comincia a conquistare un po’ tutta Italia.
La società azzurra, quella che oggi noi conosciamo, ha tuttavia i natali soltanto nel 1926.
E’ in quell’anno, infatti, che “nasceva il Napoli, rigorosamente con articolo maschile come lo avrebbero sempre chiamato i tifosi. Azzurro fu ancora il colore della maglia. In continuità con il passato. Azzurro come il mare, seguendo la tradizione delle squadre di calcio napoletane”. E proprio nel secondo capitolo, da cui sono tratte queste righe, scopriamo che l’originario simbolo della società campana fu un cavallo rampante argentato con gli zoccoli su una sfera di cuoio: un omaggio al Sedile di Porta Capuana.
Nelle altre sezioni spazio al club nel periodo di Lauro e, successivamente, in quello targato Ferlaino.
Anzi, proprio l’arco temporale che va dal 1985 al 1991, viene indicato come “L’età dell’oro” e trattato separatamente. E’ in questo intervallo di tempo, infatti, che trascinato da Diego Armando Maradona il Napoli conquista i suoi primi due scudetti (ma anche una Coppa Italia, una Coppa UEFA, una Supercoppa di Lega).
Chiudono l’opera le pagine dedicate agli ultimi trent’anni del club (la caduta nelle serie minori e la successiva risalita ai vertici della Serie A), al palmares azzurro, una bibliografia e, anche, una sitografia o webgrafia.
Da rimarcare l’ampia sezione fotografica a metà del volume circa. Sedici pagine in cui trovano asilo scatti dei giocatori a cominciare dagli anni Trenta del Novecento (Sallustro, Zoff, Altafini, Sivori, Maradona, Hamsik, Cavani, Higuain, Mertens), scorci dello stadio Ascarelli e del Maradona (l’ex San Paolo) così come originariamente costruito nel quartiere di Fuorigrotta.

 

Storia del Napoli
Una squadra, una città, una fede
di Gigi Di Fiore
DeA Planeta libri-Utet
ISBN 978-88-511-8557-2.



 
 
 
 
 
  
 

CLASSIFICA