Dimensione del testo:  
 
 
 
 
 

Sondaggio

Quante italiane raggiungeranno gli ottavi di Champions?






 
... sei nella categoria: Notizie
Inzaghi raggiunge De Zerbi per panchine col Benevento in A

Allenatorivai a Allenatori

 
Torna Indietro
 
 
 
Pubblicato il 03/04/2021.

Ha superato la Juventus allo Stadium, impresa riuscita in Serie A esclusivamente ad altri suoi 7 colleghi: Stramaccioni con l’Inter; Rossi con la Sampdoria; Colantuono con l’Udinese; Simone Inzaghi con la Lazio; Sarri col Napoli; Fonseca con la Roma; Prandelli con la Fiorentina.
Eppure la partita contro il Parma di questo pomeriggio avrà un peso maggiore negli annali dedicati al Benevento rispetto a quella giocata prima della sosta a Torino.

 

Come De Zerbi
Sabato pomeriggio alle ore 15 eguaglierà Roberto De Zerbi in giallorosso. Almeno per numero di panchine in Serie A. Perché Filippo Inzaghi conta 28 match alla guida degli Stregoni, l’attuale tecnico del Sassuolo nella stagione 2017/2018 ne mise assieme 29 (i primi 9 impegni furono affrontati con Marco Baroni nel ruolo di mister).

 

Al top per vittorie
C’è però un dato che vede l’ex centravanti della Juventus (la sua ultima ‘vittima’ come coach) già davanti ai suoi predecessori sulla panchina giallorossa: è quello relativo al numero di vittorie ottenute. De Zerbi ne raccolse 6 (il 20,7% dei match affrontati), Inzaghi è a quota 7 (con un valore pari al 25%). Nella tabella che segue tutti i numeri dei tre mister del Benevento nella massima serie italiana:

  • De Zerbi Roberto 29G con 6V – 3X – 20P
  • Inzaghi Filippo 28G 7V – 8X – 13P
  • Baroni Marco 9G 0V – 0X – 9P

Inzaghi in A vanta 87 caps fra Milan, Bologna e sanniti. Il bilancio di questi match racconta di 22 vittorie, 29 segni X, 36 sconfitte, per 51 gare a punti. Se poi aggiungiamo i dati delle stagioni in cadetteria e Serie C (play-off compresi) le panchine totali salgono a quota 208 con un rendiconto di 89 successi, 65 match chiusi in parità, 54 stop.

 

I precedenti col Parma e con D’Aversa
A fronteggiare Inzaghi in occasione di questo particolare appuntamento saranno il Parma e Roberto D’Aversa.
I Ducali sono stati avversari del mister di Piacenza per 8 volte in campionato. Il bilancio dei testa a testa è composto da 3 vittorie, 4 pareggi, 1 sconfitta. Negli ultimi 3 incroci sono usciti altrettanti segni X. La più recente affermazione risale al 2016/2017, quarta giornata di Serie C, 2-1 alla guida del Venezia. Se limitiamo la nostra analisi alla Seria A rintracciamo le 2 vittorie col Milan 2014/2015 e i 2 pareggi alla guida di Bologna 2018/2019 e Benevento nel girone d’andata.
E col collega? Quattro scontri diretti (ma uno solo in Serie A: Parma-Bologna 0-0 nel 2018/2019) e mai un successo. Per 3 volte la sfida s’è chiusa in parità, in 1 occasione c’è scappata la vittoria del collega in gialloblù.



 
 
 
 
 
  
 

CLASSIFICA