Dimensione del testo:  
 
 
 
 
 

Sondaggio

Chi sarĂ  il capocannoniere della A 18/19?









 
... sei nella categoria: Notizie
RiuscirĂ  il Napoli a fermare il predominio della Juventus la prossima stagione?

Serie Avai a Serie A

 
Torna Indietro
 
 
 
Pubblicato il 13/07/2018.

La Juventus è stata la forza dominante della Serie A per molti anni. Recentemente si è riaccesa la sfida con il Napoli, sfida che è durata fino alle ultime partite della stagione. La Juventus ne è uscita ancora vincitrice. Guardando alla prossima stagione, il Napoli riuscirà ad abbattere il dominio della Vecchia Signora e a vincere il suo primo scudetto dal 1990? Diamo uno sguardo ai dati che riguardano queste due potenze italiane.


Juventus
La Juventus inizierà la prossima stagione come favorita nella corsa allo scudetto e tenterà di conquistare l’ottavo consecutivo, che la porterebbe a un totale di 35. Le Betfair quote calcio più recenti riflettono questa previsione, e nell’ottica di un potenziale rafforzamento della squadra durante questo calciomercato, questo è un ulteriore elemento positivo tra le possibilità della squadra. Questo però aggiungerà sicuramente pressione per tutta la durata del prossimo campionato. Il trasferimento di Cristiano Ronaldo è sulla bocca di tutti al club, e sembra che la leggenda portoghese si trasferirà “ad est” dopo quest’ultimo periodo di agitazione a Madrid.
Non sarebbe un acquisto come gli altri per la Juventus in quanto Ronaldo garantirebbe un bel numero di goal. Questa sarebbe una bella mossa dato che, nonostante il successo, la squadra fatica a trovare un bomber degno di questo nome. Questo vorrebbe dire inoltre maggiori possibilità di progredire in Champions e maggiori successi per la squadra. La Juventus è infatti arrivata alla finale della Champions per ben due volte negli ultimi quattro anni, ed ha però perso entrambe le finali.
Basta pensare alla scorsa stagione e al fatto che il loro capocannoniere – Paulo Dybala – abbia segnato “solo” 22 goal, per capire che la squadra ha bisogno di un marcatore più affidabile. D’altro canto Ronaldo, che è il giocatore ad aver segnato di più nella storia della Champions con un totale di 122 goal, non segna meno di 22 goal dalla stagione 2008/2009.
Il suo goal mozzafiato contro la Juventus a Torino gli è valso l’applauso dei tifosi di casa.

Come succede spesso con le squadre italiane, la Juventus ha una difesa formidabile e sempre difficile da battere, come si vede dai 24 goal subiti nelle 38 partite dello scorso campionato. L’addio di Stephan Lichtsteiner non ha scosso la squadra, che sarà sicuramente ancora a lungo tra le più difficili da battere.
 

Napoli
Il Napoli è rimasto deluso dal non aver vinto lo scudetto quest’anno dopo le incredibili prestazioni che l’ha messo sullo stesso livello della Juventus, con solo tre sconfitte in tutta la stagione. Questo risultato è addirittura migliore di quello dell’anno scorso, ossia di quattro sconfitte subite, e denota un notevole progresso da parte della squadra. L’attacco del Napoli era guidato dal belga Dries Mertens, che ha collezionato 18 goal e 6 assist. Sia la Juventus che il Napoli hanno portato a casa più di 90 punti e, con la Roma a 77, il dominio di questi due club è parso evidente.
Il Napoli ha visto una rinascita negli ultimi tempi ed è adesso considerato una delle squadre più emozionanti d'Europa in quanto continua a migliorare anno dopo anno. Il risultato di quest’anno è stato difficile da accettare per la squadra in quanto l’ha riportata indietro nel tempo all’ultima stagione finita in modo simile. Il Napoli si è classificato secondo nella lotta allo scudetto diverse volte, ma quali saranno le sue possibilità nella prossima stagione?
Il Napoli ha recentemente aggiunto un paio di elementi importanti alla squadra, tra cui il 25enne Simone Verdi arrivato dal Bologna. L’altro acquisto effettuato fino ad ora è stato quello del 22enne Fabian Ruiz dalla spagnola Real Betis. Quest’ultimo è un emozionante e giovane talento che si è fatto notare nella scorsa stagione nella Liga e che si spera continui a migliorare e a rinforzare la squadra. Il suo prezzo di cartellino è di circa 33 milioni di euro. Non solo questo: sembra che il Napoli tratterrà i suoi giocatori principali, il che non può che essere un aspetto positivo per il futuro della squadra.

 

 

Il fatto che si stia continuamente cercando di rinforzare la squadra mostra la direzione che la dirigenza vuole prendere e, se le cose andranno come sono andate nelle ultime stagioni, il Napoli rappresenterà una sfida concreta per la Juventus. Considerata la qualità dell’organico del Napoli, non si esclude la possibilità di vincere qualche trofeo la prossima stagione. Il Napoli non vince un trofeo dai tempi della Supercoppa del 2015.



 
 
 
 
 
  
 

CLASSIFICA