Dimensione del testo:  
 
 
 
 
 

Sondaggio

Chi vincerà lo scudetto 2017/2018?









 
... sei nella categoria: Notizie
Weekend di derby, prima quello del Riso, poi della Lanterna

Numeri in Libertàvai a Numeri in Libertà

 
Torna Indietro
 
 
 
Pubblicato il 01/11/2017.

Fine settimana all’insegna dei derby quello che si appresta ad affrontare il calcio italiano.
Si comincerà sabato nel primissimo pomeriggio, ore 15, con quello del Riso in cadetteria. Quindi, poco dopo l’orario di cena, ore 20:45, ecco quello della Lanterna in Serie A.
Un’occasione che potrebbe stuzzicare non poco quei player abituati a frequentare i siti web dei casinò online, come ad esempio NetBet, ma che, attratti da quote interessanti, potrebbero anche decidere di scommettere per la prima volta su una partita di calcio. Ovviamente su siti autorizzati ad operare in Italia dall’AAMS, acronimo che sta per Agenzia Autonoma dei Monopoli di Stato.
Attenzione però a pensare che il motto “nel derby la squadra che sta peggio in classifica è favorita” sia regola aurea, perché come recita un altro adagio… “la palla è pur sempre rotonda”.

 

Andiamo in ordine di partita…
Quello del Riso, vale a dire la sfida fra Novara e Pro Vercelli, compagini di città che fra di loro distano poco più di venti chilometri, è un derby cha ha una lunga tradizione nei livelli minori del calcio italiano.
Nella Serie B con la formula del girone unico è già andato in scena per 10 volte.
Il bilancio totale degli scontri diretti vede in vantaggio gli azzurri per numero di vittorie, 5-3, che gol marcati, 15-9.

I biancocrociati arriveranno a questo appuntamento da fanalino di coda in classifica, 10 punti, e con alle spalle 2 KO negli ultimi due turni giocati. La più recente vittoria è quella conseguita all’ottava giornata in casa del Perugia, un sonoro 5-1.
Eppure se stiliamo al classifica delle cooperative del gol, vale a dire quella graduatoria che prende in considerazione il numero di giocatori che ogni squadra ha mandato a rete fino ad oggi, i vercellesi spiccano a quoto 9 sono, secondi solo al trittico Cittadella, Frosinone e Perugia, primi con 10 marcatori per ciascun club.
Gli azzurri sono noni in classifica, ma a meno 4 punti (quindi una vittoria e un pareggio) dalla capolista Palermo (cui hanno rifilato la prima e al momento unica sconfitta stagionale in questo avvio di torneo). Nell’ultimo turno hanno fatto X per 2-2 in casa del Cesena, prima c’erano stati il KO casalingo per mano della Salernitana e il già citato successo in Sicilia.
Negli ultimi due anni il derby giocato a Novara s’è chiuso con un pareggio: 1-1 nel 2015/2016 e 0-0 nel 2016/2017.

 

I PRECEDENTI FRA NOVARA E PRO VERCELLI IN SERIE B
5 vittorie Novara
2 pareggi
3 vittorie Pro Vercelli
15 gol fatti Novara
9 gol fatti Pro Vercelli


I PRECEDENTI A NOVARA IN SERIE B
2 vittorie Novara
2 pareggi
1 vittoria Pro Vercelli
8 gol fatti Novara
3 gol fatti Pro Vercelli

 

Il derby numero 69 in Serie A
Negli ultimi 5 anni il Grifone non ha mai fatto suo il derby casalingo di campionato.
Quattro sconfitte senza soluzione di continuità, fra i tornei 2013/2014 e 2016/2017, precedute da un pareggio con un gol per parte, nel 2012/2013.
E così per ritrovare un successo dei padroni di casa dobbiamo andare indietro nel tempo fino alla stagione 2010/2011 quando il match terminò col risultato di 2-1 e fu deciso da un gol a una manciata di secondi dal triplice fischio finale.
A proposito di quel match: il Doria pareggiò su calcio di rigore, l’ultimo assegnato nei Genoa-Samp di Serie A. Da allora di massime punizione non c’è più traccia nel Ferraris vestito di rossoblù.
Il bilancio totale dei derby nella Serie A con la formula del girone unico vede in vantaggio i blucerchiati per numero di vittorie, 26-17, e gol marcati, 85-71. Le cose non cambiano poi molto se ci concentriamo sulle statistiche col Grifone squadra di casa, poiché i rossoblù restano ancora dietro per affermazioni, 9-13, e marcature, 35-36.
I genoani sono reduci da 2 KO di fila, contro il Napoli al Ferraris e contro la Spal al Mazza. Non raccolgono punti dalla nona giornata, 0-0 in casa del Milan giocando in superiorità numerica, e fino ad oggi hanno centrato una sola vittoria, fra l’altro lontano da casa, a Cagliari 3-2 all’ottavo turno.
Da notare, quindi, che l’affermazione casalinga latita dallo scorso 27 maggio, quando nel campionato 2016/2017 arrivò un importante 2-1 sul Torino.
In più, oltre a faticare un bel po’ sul fronte dei gol marcati, solo 5 volte a segno su 11 match disputati, fra le mura amiche hanno sempre incassato almeno una rete nella Serie A 2017/2018.
I blucerchiati dopo lo stop nel big match in casa dell’Inter, nell’ultimo turno sono tornati alla vittoria per 4-1 sul ChievoVerona. Fuori casa non conquistano l’intera posta in palio dallo scorso agosto, 2-1 a Firenze. Non solo, nelle ultime 10 gare esterne, fra questa e la passata stagione, solo in 1 occasione hanno mantenuto la porta inviolata.
Chiudiamo segnalando che la Sampdoria è la squadra che fino ad oggi ha ricavato dalla panchina più gol di tutte le altre squadre della Serie A: 5, giocando una gara in meno, perché a differenza dei prossimi rivali nella stracittadina i turni di campionato disputati dai blucerchiati sono solo 10.
Insomma, il derby potrebbe essere anche deciso da un giocatore che almeno inizialmente non era stato schierato in campo.
Non sarebbe la prima volta, non sarebbe l’ultima.

 

I PRECEDENTI FRA GENOA E SAMPDORIA IN SERIE A
17 vittorie Genoa
25 pareggi
26 vittorie Sampdoria
71 gol fatti Genoa
85 gol fatti Sampdoria

 

I PRECEDENTI COL GENOA SQUADRA DI CASA IN SERIE A
9 vittorie Genoa
12 pareggi
13 vittorie Sampdoria
35 gol fatti Genoa
36 gol fatti Sampdoria



 
 
 
 
 
     
 

CLASSIFICA